russiaukraineindesit_website_icon_set_final_2
Assistenza > Self Care

Problemi e Soluzioni

Domande e risposte per risolvere i problemi del tuo elettrodomestico.

Tutte le soluzioni ai problemi di funzionamento e manutenzione di lavatrici, lavastoviglie, frigoriferi, forni, piani cottura, e altro: puoi riparare tu il tuo elettrodomestico Indesit grazie all'assistenza tecnica online

La lavabiancheria si blocca durante il lavaggio

Forse la lavabiancheria non è correttamente collegata all'alimentazione elettrica

Hai verificato se la spina è inserita correttamente nella presa? La presa di corrente elettrica che stai utilizzando è funzionante? Per verificarlo, utilizzala con un altro apparecchio (ad esempio un asciugacapelli).

Il rubinetto dell'acqua potrebbe essere chiuso

Assicurati che il rubinetto dell'acqua sia aperto correttamente.

La lavabiancheria potrebbe non scaricare correttamente

Verifica che la pompa di scarico o il sifone funzionino correttamente: pulisci la pompa da eventuali corpi estranei. Prova a scollegare il tubo di scarico ed a svuotarlo dell'eventuale acqua residua.

La centrifuga della mia lavabiancheria sembra non funzionare

Potresti aver escluso la centrifuga

Verifica di non aver escluso la centrifuga tramite la manopola o dal tasto/opzione relativo.

Prima di ogni centrifuga la lavabiancheria esegue uno scarico di acqua: potrebbe non avvenire se la pompa di scarico o il tubo di scarico sono bloccati.

Verifica che la pompa di scarico o il sifone funzionino correttamente: pulisci la pompa da eventuali corpi estranei. Prova a scollegare il tubo di scarico ed a svuotarlo dell'eventuale acqua residua.

Durante il lavaggio gli indumenti vengono strappati

Residui di gomma sui capi con centrifughe maggiori di 1000 giri, potrebbero determinare strappi negli indumenti.

Controlla che la lavatrice non sia stata caricata oltre il limite previsto. Se al prossimo lavaggio il problema persiste, ti consigliamo di fissare un appuntamento con un nostro tecnico.

Stai usando correttamente la candeggina?

Non mettere la candeggina insieme al detersivo. La candeggina deve entrare in macchina a freddo e va quindi messa nella vaschetta apposita.

Indumenti particolarmente delicati (lingerie ad esempio) potrebbero essere danneggiati durante la centrifuga.

Prova ad inserire la biancheria "leggera" all'interno degli appositi sacchetti per il bucato o all'interno di federe.

I cicli di lavaggio sono rumorosi

La lavabiancheria per effettuare il ciclo di lavaggio correttamente ed in modo silenzioso deve essere posizionata in piano.

Verifica che i piedini di appoggio siano livellati in modo corretto e controlla anche la loro integrità

Al momento dell'installazione le viti imballo della vasca, posti nella parte posteriore della lavabiancheria devono essere tolte.

Controllare che le viti imballo siano state tolte e che queste e gli altri pezzi in plastica che fanno tenuta non siano caduti all'interno della lavabiancheria (prova ad inclinare leggermente la macchina sul davanti per eliminarli).

La lavabiancheria può risultare rumorosa durante i cicli di lavaggio se all'interno del cesto sono stati inseriti corpi estranei.

Guarda attentamente all'interno dell'oblò e verifica che anche la pompa sia libera da oggetti non pertinenti. Se stai usando una pallina per il detersivo il rumore potrebbe essere dovuto al suo movimento all'interno del cesto.

La lavabiancheria emette un suono simile a un sibilo a frequenza alta

Il suono che senti è tipico delle lavabiancheria con motore a spazzole.

Verifica sul libretto istruzione che tipo di lavabiancheria hai acquistato: se corrisponde ad un modello con motore a spazzola Il livello di rumorosità che senti rientra nella norma.

La macchina non risciacqua bene e rimangono residui di detersivo a fine ciclo

Un uso eccessivo o sbagliato di detersivi (ad esempio detersivi per bucato a mano) e additivi può causare schiuma in eccesso e residua.

Verifica la quantità e la tipologia di detersivo e additivi che utilizzi per i tuoi lavaggi. Il detersivo in polvere non va usato su cicli per capi scuri oppure rapidi 30 minuti ma con cicli cotone con temp maggiore di 40°

Utilizzi spesso detersivo liquido?

Se utilizzi spesso detersivo liquido ti consigliamo di effettuare ogni 6 mesi una semplice attività di manutenzione della lavatrice: basta avviare un lavaggio a vuoto ad alta temperature

Non sono soddisfatto dei risultati di lavaggio della mia lavabiancheria

Macchie particolarmente tenaci o non fresche potrebbero dimostrarsi di difficile rimozione.

Ti consigliamo di pretrattare le macchie e lo sporco più resistente prima di mettere il bucato in lavatrice. Ci sono comunque macchie tenaci come l'olio che non vanno via con lavaggi in acqua ma solo con lavaggi a secco.

Che tipo di detersivo stai utilizzando?

Il detersivo in polvere risulta più efficace del detersivo liquido con capi in cotone molto sporchi ad esempio.

La lavatrice potrebbe non scaricare correttamente.

Controlla che il tubo di scarico non sia stato schiacciato durante l'installazione. Tieni presente che l'altezza minima a cui deve essere fissato è di 60 cm.

Sto utilizzando l'ammorbidente ma non ne vedo i benefici sul mio bucato

L'ammorbidente che stai usando potrebbe risultare troppo denso.

Prova a diluire con dell'acqua la normale quantità di ammorbidente.

Il ciclo di lavaggio che ho impostato sembra durare più di del tempo previsto nel libretto istruzione.

Ho bisogno di chiarimenti su come lavare gli indumenti di lana

Toccando la lavabiancheria percepisco delle piccole scosse

Probabilmente l'impianto della tua casa è privo del collegamento di "messa a terra". In questo caso il filtro antidisturbo che sta sulla macchina (che normalmente disperde 3mA ) scarica piccole correnti attraverso chi tocca la lavatrice

Verifica la presenza dell'impianto di messa a terra del tuo appartamento o la presenza del corretto collegamento nella presa a cui è collegata la lavatrice e nella spina. Se hai sostituito la spina verificare che il collegamento sia stato fatto correttamente.

La lavatrice sembra consumare troppa corrente elettrica

Ho il timore che la mia lavatrice non carichi acqua a sufficienza

La mia lavatrice si accende ma non si avvia

Si tratta forse di una interferenza elettronica per cui è necessario un "reset"

Prova a spegnere la lavatrice premendo il tasto on/off. Premi lo stesso tasto dopo qualche secondo per riavviarla.

Non riesco più ad aprire l'oblò: la porta sembra bloccata.

L'oblò rimane bloccato e la lavatrice sembra ferma con acqua in vasca.

Verifica il tipo di programma impostato e controlla se ci sono led lampeggianti.

La lavatrice sembra essere sempre in fase di carico e scarico acqua.

Controlla che il tubo di scarico non sia stato schiacciato durante l'installazione.

Tieni presente che l'altezza minima a cui deve essere fissato è di 60 cm.

Non riesco a capire quando la lavatrice termina il ciclo di lavaggio impostato.

La lavatrice si è probabilmente bloccata durante una fase di lavaggio.

Premi a lungo il tasto START/RESET per uscire dal programma: posizionare la manopola sul simbolo dello scarico e premi di nuovo il tasto START/RESET

A fine centrifuga il cestello si muove lentamente ma il ciclo di lavaggio sembra non terminare.

La macchina si trova nella fase post care (distaccamento panni), prevista con l'opzione easy iron

Premi a lungo il tasto START/RESET o ON/OFF per uscire dal programma. Se il problema si ripresenta nei cicli di lavaggio successivi ti consigliamo di chiamare un tecnico.

Come mai la lavatrice non carica mai acqua ed effettua cicli brevissimi (3 minuti circa)?

La lavatrice è entrata probabilmente in funzione Demo Mode: si tratta di un ciclo dimostrativo presente su molti modelli.

Sul display comparirà la scritta Demo o Test. Per uscire dalla funzione premi il tasto Reset e tieni poi premuti contemporaneamente i tasti ON/OFF e START/RESET fino a quando sul display non comparirà la scritta OFF.

Il tempo indicato sul display non corrisponde al tempo di durata effettiva del sito

La mia lavastoviglie si accende ma non si avvia.

Si tratta forse di una interferenza elettronica per cui è necessario un "reset"

Prova a spegnere la lavastoviglie premendo il tasto on/off. Premi lo stesso tasto dopo qualche secondo per riavviarla. Tutto ok?
Oppure:
Prova a staccare la spina e riattaccarla dopo qualche secondo. Tutto ok?

La lavastoviglie potrebbe non scaricare correttamente. In questo caso le spie programmi dovrebbero lampeggiare.

Controlla che il tubo di scarico non sia stato schiacciato durante l'installazione
Oppure:
Forse l'installatore ha dimenticato di togliere il tabbo al tubo di scarico: prova a verificare che il tubo sia inserito correttamente nel sifone dell'impianto del tuo appartamento.
Oppure:
Il sifone dell'impianto idraulico del tuo appartamento potrebbe essere otturato: togli il tubo dal sifone e fai scaricare in un secchio l'acqua residua.

La lavastoviglie potrebbe non caricare correttamente e bloccarsi.

Il filtro del tubo di carico potrebbe essere intasato da sabbia/calcare: prova a svitare il tubo di carico dal rubinetto ed a pulire il filtro
Oppure:
Verifica che il rubinetto non sia chiuso o che non manchi acqua.
Oppure:
La pressione della rete idrica potrebbe essere troppo bassa: verifica che non sia sotto i 0,5 bar.
Oppure:
Controlla che il tubo di scarico non sia stato schiacciato durante l'installazione
Oppure:
Aspetta almeno 5 minuti: l'elettrovalvola di carico è infatti silenziosissima e più lenta rispetto alle vecchie elettrovalvole.

La lavastoviglie non risponde ai comandi.

Si tratta forse di una interferenza elettronica per cui è necessario un "reset"

Prova a spegnere la lavastoviglie premendo il tasto on/off. Premi lo stesso tasto dopo qualche secondo per riavviarla. Tutto ok?
Oppure:
Prova a staccare la spina e riattaccarla dopo qualche secondo. Tutto ok?

La lavastoviglie potrebbe non scaricare correttamente. In questo caso le spie programmi dovrebbero lampeggiare.

Controlla che il tubo di scarico non sia stato schiacciato durante l'installazione
Oppure:
Forse l'installatore ha dimenticato di togliere il tabbo al tubo di scarico: prova a verificare che il tubo sia inserito correttamente nel sifone dell'impianto del tuo appartamento.
Oppure:
Il sifone dell'impianto idraulico del tuo appartamento potrebbe essere otturato: togli il tubo dal sifone e fai scaricare in un secchio l'acqua residua.

La lavastoviglie potrebbe non caricare correttamente e bloccarsi.

l filtro del tubo di carico potrebbe essere intasato da sabbia/calcare: prova a svitare il tubo di carico dal rubinetto ed a pulire il filtro
Oppure:
Verifica che il rubinetto non sia chiuso o che non manchi acqua.
Oppure:
La pressione della rete idrica potrebbe essere troppo bassa: verifica che non sia sotto i 0,5 bar.
Oppure:
Controlla che il tubo di scarico non sia stato schiacciato durante l'installazione
Oppure:
Aspetta almeno 5 minuti: l'elettrovalvola di carico è infatti silenziosissima e più lenta rispetto alle vecchie elettrovalvole.

Il tasto di selezione dei programmi non funziona.

Si tratta forse di una interferenza elettronica per cui è necessario un "reset"

Prova a spegnere la lavastoviglie premendo il tasto on/off. Premi lo stesso tasto dopo qualche secondo per riavviarla. Tutto ok?
Oppure:
Prova a staccare la spina e riattaccarla dopo qualche secondo. Tutto ok?

La lavastoviglie potrebbe non scaricare correttamente. In questo caso le spie programmi dovrebbero lampeggiare.

Controlla che il tubo di scarico non sia stato schiacciato durante l'installazione
Oppure:
Forse l'installatore ha dimenticato di togliere il tabbo al tubo di scarico: prova a verificare che il tubo sia inserito correttamente nel sifone dell'impianto del tuo appartamento.
Oppure:
Il sifone dell'impianto idraulico del tuo appartamento potrebbe essere otturato: togli il tubo dal sifone e fai scaricare in un secchio l'acqua residua.

La lavastoviglie potrebbe non caricare correttamente e bloccarsi.

Il filtro del tubo di carico potrebbe essere intasato da sabbia/calcare: prova a svitare il tubo di carico dal rubinetto ed a pulire il filtro
Oppure:
Verifica che il rubinetto non sia chiuso o che non manchi acqua.
Oppure:
La pressione della rete idrica potrebbe essere troppo bassa: verifica che non sia sotto i 0,5 bar.
Oppure:
Controlla che il tubo di scarico non sia stato schiacciato durante l'installazione
Oppure:
Aspetta almeno 5 minuti: l'elettrovalvola di carico è infatti silenziosissima e più lenta rispetto alle vecchie elettrovalvole.

La lavastoviglie effettua sempre lo stesso ciclo o sembra cambiarlo durante il lavaggio.

La lavastoviglie ha in realtà ha effettuato il ciclo da te selezionato.

La funzione "Memoria del ciclo più utilizzato" memorizza il ciclo che utilizzi con maggior frequenza e per comodità lo ripropone ad ogni riaccensione. Per cambiarlo, basta selezionare il ciclo desiderato con tasto il tasto "P" e chiudere la porta della lavastoviglie.

Ad ogni accensione mi appare sempre la spia dello stesso ciclo.

La lavastoviglie sembra essere troppo rumorosa durante il ciclo di lavaggio

Vibrazioni o fischi potrebbero essere causati da un eccesso di schiuma dovuto all'utilizzo di detergenti in pastiglia multifunzione (3in1 etc..)

Se disponibile sul tuo modello, imposta l'opzione pastiglia ad ogni ciclo di lavaggio.
Oppure:
Se il tuo modello non dispone dell'opzione pastiglia, prova ad utilizzare mezza pastiglia per ciclo.
Oppure:
L'utilizzo di detersivo in polvere e l'inserimento di brillantante liquido nell'apposita vaschetta consentono di ottenere migliori prestazioni di lavaggio.

La lavastoviglie perde acqua dalla porta

Probabilmente, nel ciclo precedente, hai utilizzato troppo brillantante ed in parte è fuoriuscito dalla vaschetta

l brillantante fuoriuscito dalla vaschetta a contatto con l'acqua fredda genera una indesiderata ed elevata quantità di schiuma che potrebbe anche uscire dalla porta della lavastoviglie. Quando metti il brillantante fai attenzione ad eliminare con uno straccetto l'eventuale brillantante trasbordato durante il riempimento

Ai bordi della porta della mia lavastoviglie si intravedono delle strane tracce bluastre.

La pasticca di detersivo a fine ciclo è ancora intatta

Non sono soddisfatta delle prestazioni di lavaggio della mia lavastoviglie.

La disposizione delle stoviglie all'interno del cestello potrebbe bloccare le pale della lavastoviglie.

Prima di avviare il ciclo, prova a dare un piccolo colpo per riavviare la corretta rotazione delle pale.

Stai forse utilizzando un ciclo di lavaggio non idoneo al carico di stoviglie

Prova ad impostare un ciclo di lavaggio per sporchi più resistenti.

I fori delle pale/irroratori potrebbero essere ostruiti da residui di cibo

Liberare i fori con una pinzetta, prestando attenzione a non rovinare il filtro.

Probabilmente, nel ciclo precedente, hai utilizzato troppo brillantante ed in parte è fuoriuscito dalla vaschetta.

Il brillantante fuoriuscito dalla vaschetta a contatto con l'acqua fredda genera una indesiderata ed elevata quantità di schiuma che potrebbe anche penalizzare le prestazioni di lavaggio. Quando metti il brillantante fai attenzione ad eliminare con uno straccetto l'eventuale brillantante trasbordato durante il riempimento.

I piatti caricati nella lavastoviglie sono stati pre puliti con una spugnetta carica di detersivo per i piatti a mano

I detersivi per lavare i piatti a mano hanno elevato potere schiumogeno e non sono adatti per lavaggi in lavastoviglie. Dovresti evitare di introdurli nella vasca, anche se in piccole dosi.

La mia lavastoviglie lascia delle macchie bianche persistenti sulle stoviglie che sembrano non andare via neanche sotto acqua corrente.

Le macchie potrebbero essere causate da un eccesso di schiuma dovuto all'utilizzo di detergenti in pastiglia multifunzione (3in1 etc..)

Se disponibile sul tuo modello, imposta l'opzione pastiglia ad ogni ciclo di lavaggio.
Oppure:
Se il tuo modello non dispone dell'opzione pastiglia, prova ad utilizzare mezza pastiglia per ciclo.
Oppure:
L'utilizzo di detersivo in polvere e l'inserimento di brillantante liquido nell'apposita vaschetta consentono di ottenere migliori prestazioni di lavaggio.

Le macchie bianche potrebbero essere causate dalla durezza dell'acqua della tua rete idrica e da una impostazione non corretta di questo parametro sulla lavastoviglie.

Nel caso in cui l'acqua della tua rete idrica sia particolarmente calcarea, impostare il parametro "Durezza dell'acqua" a livelli superiori a 4 o 5 (nella lavastoviglie la trovi impostata per default al livello 3).
Oppure:
Se il problema persiste installare un Calblock, disponibile presso i Centri Assistenza Indesit

Non sono soddisfatta delle prestazioni di asciugatura della mia lavastoviglie.

L'utilizzo di detergenti in pastiglia multifunzione (3in1 etc..) e un eccesso di schiuma conseguente potrebbero compromettere le prestazioni di asciugatura della lavastoviglie

Le performance di asciugatura dipendono essenzialmente dall'utilizzo di ottimo brillantante liquido, versato nell'apposito contenitore. Nel caso tu voglia continuare ad utilizzare le pastiglie ti consigliamo di utilizzarne metà ad ogni ciclo di lavaggio ed introdurre brillantante liquido nell'apposita vaschetta.

Hai introdotto dell'aceto all'interno del contenitore brillantante?

Contrariamente a quanto comunemente si pensi, l'aceto ha proprietà opposte a quelle del brillantante creando uno strato di ruvidità sulle stoviglie che ne impedisce l'asciugatura.

Hai impostato un ciclo che esclude l'asciugatura

Il ciclo Quotidiano ad esempio, essendo uno dei rapidi (durata 1 ora), non prevede l'asciugatura

Toccando la lavastoviglie percepisco delle piccole scosse

Il ciclo di lavaggio che ho impostato sembra durare più di del tempo previsto nel libretto istruzione.

Utilizzando le opzioni Short time, Pastiglie e Good Night, i tempi espressi a libretti possono variare anche di molto.

L'Opzione Goodnight può durare anche 4 ore. Con l'opzione Pastiglia il ciclo può aumentare in durata anche del 10/15% del tempo previsto a libretto.

Si è sganciato l'irroratore inferiore.

Per facilitarne la pulizia, lo sgancio dell'irroratore inferiore è "rapido"

Non è rotto: puoi riagganciarlo con altrettanta facilità facendo attenzione a non rompere le due alette di sostegno

Il mio frigorifero sembra non raffreddare adeguatamente

Il corretto raffreddamento dipende anche da come hai posizionato gli alimenti all'interno del frigo e da come li hai distribuiti sui vari ripiani.

Verifica prima di tutto che la quantità degli alimenti su ciascun ripiano non sia eccessiva e che i cibi non tocchino le pareti del frigorifero.

Le griglie non devono essere ostruite da vassoi o piatti.

Verifica che tutte le griglie siano libere e sposta eventuali recipienti che ne ostruiscono le uscite.

Hai regolato correttamente il termostato?

Ricorda che nei periodi invernali la posizione del termostato va alzata (ad es. da 1 a 3). In estate invece ti consigliamo di posizionarla a 2.

Se il tuo frigorifero ha un display ricordati che i numeri riportati sul display sono indicativi.

Se il tuo frigorifero ha un display ricordati che i numeri riportati sul display sono indicativi. La temperatura ideale è 5°C. Nei periodi invernali, se la temperatura è alta (ad es. +6 °C) ti consigliamo di abbassarla a +4 ° C. Nei periodi estivi invece, eventuali basse temperature vanno alzate (ad es. da +2° C passa a +5° C).

I frigoriferi ad incasso devono essere installati correttamente lasciando il giusto spazio che consenta una aerazione adeguata. Anche per i frigoriferi a libera installazione deve essere garantito il corretto passaggio di aria tra la parete e la parte posteriore.

In entrambi i casi verifica che ci sia la corretta circolazione di aria. Per i frigoriferi a libera installazione verifica che i distanziali (in dotazione) siano correttamente agganciati alla parte posteriore dell'elettrodomestico.

Vorrei regolare il termostato del frigorifero

Per conservare al meglio gli alimenti è indispensabile regolare correttamente il termometro del frigorifero, soprattutto nel caso in cui si ha l'impressione che le impostazioni non siano adeguate.

Ricorda che nei periodi invernali la posizione ideale del termostato è tra 1 e 2: va alzata (ad es. da 1 a 3) in inverno mentre, in estate, ti consigliamo di abbassarla a 2.

Credo che il compressore abbia dei problemi e non funzioni correttamente

Se il compressore lavora di continuo potresti non aver regolato correttamente il termostato del frigorifero.

Ricorda che nei periodi invernali la posizione ideale del termostato è tra 1 e 2: va alzata (ad es. da 1 a 3) in inverno mentre, in estate, ti consigliamo di abbassarla a 2.

Perché il mio frigorifero è rumoroso?

Molti dei piccoli suoni emessi dal frigorifero sono segno di un corretto funzionamento.

Non è necessario chiamare un tecnico se il rumore che senti è simile a un gorgoglio: si tratta della normale circolazione del gas refrigerante all'interno del circuito.
Oppure:
Un rumore simile a un sottile fruscio può essere causato dall'aria che faiclita la distribuzione ottimale del freddo all'interno del frigorifero.
Oppure:
Il ronzio che senti non è altro che il normale funzionamento del motore posizionato sul retro del prodotto.
Oppure:
Un rumore simile ad uno sfregamento potrebbe essere causato dalla ventola che sbatte contro le parti in plastica del frigo. Se aprendo la porta il rumore si interrompe, ti consigliamo di chiamare un tecnico.
Oppure:
Potresti sentire delle vibrazioni se il frigorifero non è stato ben livellato con la superficie del pavimento o se si trova a contatto con il muro o altri mobili della cucina. Anche ripiani interno a contatto tra loro o mal posizionati o bottiglie e contenitori interni potrebbero essere causa di vibrazioni eccessive.

Ci sono delle strane perdite di acqua

Forse il termostato non è regolato correttamente

La temperatura deve essere meno fredda. Ricorda che nei periodi invernali la posizione ideale del termostato è tra 1 e 2: va alzata (ad es. da 1 a 3) in inverno mentre, in estate, ti consigliamo di abbassarla a 2.
Oppure:
Se il tuo frigorifero ha un display ricordati che i numeri riportati sul display sono indicativi. La temperatura ideale è 5°C. Nei periodi invernali Se la temperatura nei periodi invernali è alta (ad es. +6 °C) ti consigliamo di abbassarla a +4 ° C. Nei periodi estivi invece, eventuali basse temperature vanno alzate (ad es. da +2° C passa a +5° C).

L'acqua esce dal lato posteriore del frigorifero in corrispondenza del motore?

Verifica che le porte del frigorifero si chiudano correttamente. Se il problema persiste, ti consigliamo di chiamare un tecnico.

Le porte del mio frigorifero non si chiudono bene.

Controlla prima di tutto che le guarnizioni siano integre.

Prova ad identificare il tipo di guarnizione (avvitata o schiumata) e procedi poi alla sostituzione.

Si forma della condensa

Se trovi della condensa nelle verduriere, si tratta forse di un problema di regolazione termostato.

La temperatura deve essere meno fredda. Ricorda che nei periodi invernali la posizione ideale del termostato è tra 1 e 2: va alzata (ad es. da 1 a 3) in inverno mentre, in estate, ti consigliamo di abbassarla a 2.
Oppure:
Se il tuo frigorifero ha un display ricordati che i numeri riportati sul display sono indicativi. La temperatura ideale è 5°C. Nei periodi invernali Se la temperatura nei periodi invernali è alta (ad es. +6 °C) ti consigliamo di abbassarla a +4 ° C. Nei periodi estivi invece, eventuali basse temperature vanno alzate (ad es. da +2° C passa a +5° C).

La condensa sulla mostrina centrale potrebbe essere causata dalle condizioni climatiche ed in particolare dal livello di umidità stagionale.

Prova a regolare il termostato: se la condensa continua a formarsi ti consigliamo di chiamare un tecnico.

Il mio frigorifero è No Frost ma trovo brina nel reparto frigo e ghiaccio nel freezer

Il sistema No Frost controlla costantemente l’umidità e funziona grazie ad un flusso di circolazione interna dell'aria.

Controlla di non aver inavvertitamente ostruito le bocchette per la circolazione interna dell'aria ed eventualmente liberale.

Contenitori scoperti e cibi inseriti nel reparto frigo senza involucro potrebbero determinare la formazione della brina.

Ricordati sempre di coprire i contenitori e avvolgere gli avanzi in pellicola, sacchetti o recipienti appositi.

All'interno del frigorifero si formano dei blocchi di ghiaccio

Se trovi del ghiaccio nel reparto frigorifero, il termostato potrebbe non essere regolato correttamente.

Verifica la posizione del termostato. A porte aperte, lascia sciogliere il ghiaccio e sistema il termostato in una posizione compresa tra 1 e 2. Se il frigorifero è dotato di display, raggiungi la temperatura di 6°C.

La formazione di ghiaccio nel reparto freezer potrebbe dipendere da un non corretta regolazione del termostato.

Verifica la posizione del termostato. A porte aperte, lascia sciogliere il ghiaccio e sistema il termostato in una posizione compresa tra 1 e 2. Se il frigorifero è dotato di display, raggiungi la temperatura di - 18 °C.

Le porte del frigorifero si chiudono correttamente?

Se il frigorifero è a libera installazione prova a verificare che le porte si chiudano correttamente e completamente. Se è stata effettuata una non corretta inversione delle porte potrebbero esserci problemi di guarnizione/prestazioni. Se il problema persiste chiamare un tecnico.

Il frigorifero ad incasso potrebbe non essere stato installato correttamente

Verifica l'installazione e chiama eventualmente un tecnico.

Dopo la programmazione il forno non si accende e non avvia la cottura

Fai attenzione alle impostazioni di cottura: variano a seconda della tipologia di forno che stai usando.

Se il forno è meccanico, per avviare la programmazione deve essere impostato sulla posizione manuale
Oppure:
Se il forno è elettronico e dotato di display, è necessario confermare il programma selezionato tramite l'apposito tasto presente sul display. Se il forno non riceve questa conferma dopo alcuni minuti interrompe la programmazione e compare sul display la scritta END.

La cottura sembra non essere sempre uniforme

La fase di preriscaldamento è necessaria e fondamentale per avere una cottura il più possibile uniforme.

Avvia la fase di pre-riscaldamento accendendo il forno alla temperatura massima: attendi poi che si spenga la spia termostato. Seleziona la temperatura o il programma di cottura prima di inserire il cibo.

Non hai chiuso bene la porta del forno?

Verifica la corretta chiusura della porta del forno e l'integrità delle guarnizioni.
Oppure:
Se la porta non aderisce bene in chiusura, ti consigliamo di chiamare un tecnico.

Se utilizzi diversi ripiani del forno, i tuoi piatti potrebbero non cuocersi uniformemente.

Ricordati di invertire le posizioni sui vari ripiani e di sfornare i piatti in tempi diversi a seconda dell'effettivo livello di cottura.

Il forno non cuoce bene l'interno degli impasti

Non si tratta di un problema tecnico del forno ma di utilizzo ottimale.

Prova ad usare meno liquido per rendere più corposi gli impasti: riduci la temperatura e allunga il tempo di cottura. La cottura risulterà più omogenea internamente ed esternamente.

Trovo della condensa sulla porta del forno ed a volte anche nei mobili adiacenti

La formazione di condensa non è sintomo di malfunzionamento: si può verificare nei forni non dotati di ventilazione tangenziale di raffreddamento.

Se il forno che stai usando è dotato di ventilazione tangenziale di raffreddamento, ti conisgliamo di verificarne il corretto funzionamento e di controllare eventuali fuoriuscite di aria dalla porta.
Oppure:
Se il problema non si risolve, ti consigliamo di chiamare un tecnico.

La porta del forno e la maniglia tendono a surriscaldarsi

Stai effettuando cotture molto lunghe?

Per conduzione termica il calore può raggiungere tutte le parti del prodotto, surriscaldandone la porta e la maniglia.
Oppure:
Se il forno che stai usando è dotato di ventilazione tangenziale di raffreddamento, ti consigliamo di verificarne il corretto funzionamento e di controllare eventuali fuoriuscite di aria dalla porta.
Oppure:
Se il problema non si risolve, ti consigliamo di chiamare un tecnico.

Vorrei aggiungere delle guide all'interno del forno

Verifica il tipo di forno e la struttura della muffola interna.

Se le guide sono stampate sulla muffola non potrai aggiungere altre guide in aggiunta a quelle in dotazione.
Oppure:
Se le guide sono formate da griglie metalliche potrai inserire altre guide

Quali tipi di contenitori posso inserire nel microonde?

E' molto importante utilizzare i materiali giusti all'interno del microonde per evitare di creare danni irreparabili al forno che possono comprometterne la funzionalità.

Non inserire contenitori di metallo e di alluminio piatti con bordature d'oro, carta d'alluminio ed oggetti metallici appuntiti.

Come faccio a sostituire la lampada interna del microonde?

Il forno in cottura emette delle strane scintille

Le scintille potrebbero essere causate dall'inserimento di materiali metallici o dalla muffola interna deteriorata.

Se riscontri un deterioramento nella muffola interna, ti consigliamo di chiamare il tecnico.

E' vero che i microonde sono pericolosi?

Le microonde non sono assolutamente pericolose. Inoltre, nel microonde, si possono cuocere tutti i tipi di cibi, fatta eccezione per uova e castagne.

Evita di scaldare liquidi in contenitori sigillati che potrebbero scoppiare
Oppure:
Non aprire mai la porta durante il funzionamento: potresti compromettere il funzionamento stesso del prodotto. Prima di aprire la porta interrompi la cottura con l'apposito comando.

Stai cercando il manuale d'uso del tuo elettrodomestico? Trovalo qui
Hai bisogno di aiuto? Contattaci
  • Numero unico 0840 845 845 07:30 - 12:00
    13:00 - 17:30
    da lun a ven
  • Scrivi al Servizio Clienti Invia mail